Toby Regbo: cosa pensa? Completo la domanda: cosa pensa di ciò che stiamo vivendo? Risposta difficile, visto che lui, al di fuori della sua cerchia diretta di amici, non si esprime!

Un po’ di cronistoria

In questo mio articolo dello scorso maggio, Toby Regbo: conosciamolo meglio!, mi sono proposta di diffonderne la conoscenza in Italia. Come avevo previsto, la cosa si è rivelata piuttosto difficile.

Il materiale disponibile sull’WEB, giustamente quasi inesistente per quanto riguarda la persona,  è abbastanza ricco per il suo ruolo di attore. In ogni caso, negli ultimi tempi si è fatto ancor più ridotto. E questo vale anche per i Social (che io sappia, Regbo è rimasto attivo solo su Instagram).

In merito alle sue interpretazioni, ho visto tutto quanto ho trovato, ho preso visione dei commenti e (da non esperta) ho commentato personalmente. Questo mi ha permesso di approfondire la conoscenza dell’attore e, se pur indirettamente, ho la sensazione di conoscerlo un po’ meglio come persona.

Se sei interessato a leggere quanto ho scritto, puoi farlo sul Blog di www.sarascrive.com e sul mio Blog personale www.carlalombardi.it.

Il problema Coronavirus e… il mondo dello spettacolo

Do per scontato che tutti, ormai, siamo a conoscenza del problema sanitario (ed economico) legato alla diffusione del Coronavirus: prima in Cina e in Italia, adesso purtroppo nel mondo.

Ovviamente, anche il mondo dello spettacolo ha dovuto fermarsi. Ad oggi, sono bloccate le diverse fasi “non in scena” (prove, registrazioni…). Non è possibile andare al cinema, a teatro, ad un concerto…

Qui mi occupo del diverso comportamento degli artisti del mondo dello spettacolo, in relazione alla situazione che stiamo vivendo.

U2 – 17 marzo alle ore 21:58 ·For the Italians who inspired it… for the Irish… for ANYONE who this St. Patrick’s day is in a tight spot and still singing. For the doctors, nurses, carers on the front line, it’s you we’re singing to. Bono

Alcuni attori e cantanti organizzano delle dirette, via Social, per il loro pubblico.

Molti artisti, sempre via Social o tramite Media, ci invitano a “stare a casa” e a “rispettare le regole”. A volte, semplicemente ci “aiutano” descrivendo come loro vivono questa situazione di isolamento forzato.

Come noi, spesso “virtualmente ringraziano” le persone che operano nel settore sanitario: ciascuna, a seconda del proprio ruolo (e rischiando la vita), sta rendendo possibile il salvataggio di tante vite umane.

Il problema Coronavirus e… Toby Regbo

Premesso che la situazione è ormai grave a livello mondiale, ritengo che per quanto riguarda il Regno Unito sia particolarmente complessa. Secondo me, le restrizioni sono state applicate con un po’ di ritardo; inoltre, stando alle informazioni fornite dai Media, parte degli inglesi non sembra aver ben compreso la gravità della situazione (e si comporta di conseguenza).

Molte persone del mondo dello spettacolo inglese, comprese quelle che ruotano intorno a Regbo, si stanno comunque esprimendo a favore del “rispetto delle regole” (imposte per legge, o semplicemente di buon senso).

Toby Regbo: cosa pensa? Sui social, qualcuno ha raffigurato Regbo, come un gatto, che si rifiuta di parlare con noi.
 Sui social, qualcuno ha raffigurato Regbo, come un gatto, che si rifiuta di parlare con noi.

Come tutti gli altri fan, spero che Toby Regbo stia bene. Premesso questo, riprendo la domanda iniziale: Toby cosa pensa di ciò che stiamo vivendo?

Per quel poco che lo conosco, penso di sapere quale potrebbe essere la sua risposta: la situazione è grave e solo “stando in casa e rispettando le regole” potremo affrontare e superare le difficoltà del momento. Questo però è quello che penso io; di fatto, non mi risulta che lui si sia espresso pubblicamente.

In passato, ha spesso comunicato il suo pensiero su temi sociali, politici… In questa occasione, nulla! Una critica da parte mia, a cui Toby potrebbe obiettare: il ruolo di un attore non prevede alcun obbligo in tal senso (men che meno, interventi scontati)!

Tutto vero, ma noi fan ce lo aspettavamo. Rispettiamo la privacy e quello che una mia amica definisce il “silenzio stampa” di Toby, ma in questo momento anche un breve messaggio virtuale… magari arrivasse!!!

Il problema Coronavirus e… i miei post

Dovendo rimanere in casa, passo il tempo praticando questo mio hobby (scrivere su Regbo). Devo ammettere, che, a parte i contatti virtuali con le persone care, la cosa mi serve parecchio; forse, anche solo per distrarmi.

Ultimamente, sfrutto le immagini di Toby e delle sue interpretazioni, per ricordare sui Social come ci dobbiamo comportare in questa emergenza.

Attualmente in Italia le scuole sono chiuse, la Scuola NO: per quanto possibile, si pratica la didattica a distanza! Bene! Io però aggiungo una riflessione: quando lavoravo, insegnavo pure Educazione Civica; ciò che stiamo vivendo è di fatto una “lezione in diretta” (da non dimenticare).

Il mio pensiero conclusivo

Come tutti spero che “Andrà tutto bene!”: che lo slogan diventi realtà. Tutti vogliamo vedere: la fine di questa emergenza sanitaria, la ripresa dell’economia… Desideriamo uscire da questo incubo dell’isolamento forzato.

Toby Regbo – “LMSR 2019” a Parigi
 Toby Regbo – “LMSR 2019” a Parigi

Un desiderio in più. Rifacendomi al mio articolo precedente, come gli altri fan di Regbo, spero “ci sarà spazio anche per LMSR 2!” (con la partecipazione di Toby, ovviamente).

SUGGERIMENTI (LINK Web)

Web (tg24.sky.it) Coronavirus, ‘Sky TG24 a casa di’: i messaggi dal mondo dello spettacolo. VIDEO

Web (lapresse.it) Coronavirus, il mondo dello spettacolo si mobilita: #iorestoacasa

Web (gov.uk) Coronavirus (COVID-19): what you need to do

Ciao, Carla!

ARTICOLI PRECEDENTI (ultimi 3)

Toby Regbo:

WEB Blog Personale su TOBY REGBO

FACEBOOK Pagina Personale su TOBY REGBO

YOUTUBE Canale Personale su TOBY REGBO

 1,122 Visite totali,  1 visite odierne


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: