Toby Regbo: sulla scena. Ovvero: momenti della sue interpretazioni, che mi hanno spinto a riflettere sulla realtà.

Prima di iniziare

Toby Regbo: sulla scena. SUPER HAPPY for 🌟 @tobyregbo 🌟 (mio Instagram)
 SUPER HAPPY for 🌟 @tobyregbo 🌟 (mio Instagram)

La didascalia, del suddetto post, dice che sono SUPER FELICE.

Ho appena saputo che la Chat Virtuale con Toby Regbo, prevista per il 12 settembre, a causa di sopraggiunti suoi impegni di lavoro è rimandata a data da destinarsi. La notizia non è buona; peraltro, anche la Chat dovrebbe essere un impegno.

Considerato il periodo che stiamo vivendo, che Regbo sia ulteriormente impegnato per il suo “lavoro vero”, è però proprio la notizia che noi fan aspettavamo.

Rimane, purtroppo, il punto di domanda. Di che lavoro si tratta?

Nel precedente articolo, ho formulato le mie ipotesi. Adesso, spero in qualche indizio.

La violenza sulle donne (“The Last Kingdom”)

TOBY REGBO e MILLIE BRADY “The Last Kingdom” 2.06 Aethelred e Aethelflaed (La prima notte)

Quello tra Aethelred e Aethelflaed è stato un matrimonio politico; lei, comunque, è fiduciosa che possa funzionare. Invece, Aethelred, dopo un primo approccio apparentemente gentile, distrugge le sue speranze e… la prende con violenza.

Il mio breve video si interrompe prima della scena finale, ma lo sguardo di Aethelred, mentre tira la tenda, lascia sottintendere la crudezza dei pochi secondi successivi.

Storicamente possibile ma non documentabile, la scena sicuramente è stata inserita per esigenze di fiction ed è interpretata benissimo dai due attori.

Qui, però, mi interessa la tematica. In forme magari diverse, la violenza sulle donne di fatto fa ancora parte della realtà attuale.

A parole siamo molto più attenti alla qualità dei rapporti interpersonali. Poi, però, al di là delle definizioni teoriche: qualcuno pensa che alcune persone, in questo caso le donne, siano meno persone di altre.

Conoscere e quindi capire. Il superamento del problema dipende proprio da questo: facile e difficile allo stesso tempo, ma inderogabile.

La verità!? (“Reign”)

TOBY REGBO e… “Reign” 1.22 Se ci perdoniamo l’un l’altro…

Francis è appena diventato re di Francia, ma di fatto è responsabile della morte del padre e vorrebbe confessare la sua colpa alla moglie Mary.

Quest’ultima, però, dopo aver preso visione di un messaggio, lo invita a raggiungere Lola che sta partorendo suo figlio.

Regicidio e paternità: una colpa tremenda e una scoperta bellissima (che mettono in risalto, l’espressività di Regbo).

Tenere nascosta la prima e l’evolversi della seconda: segneranno di fatto la vita dei due protagonisti, nella stagione successiva.

Niente di storico: nella realtà, il vero Francis ha sposato Mary (regina di Scozia), ma è morto giovanissimo e non ha avuto figli.

La trama inventata è solo funzionale al prolungamento della Fiction, ma per me risponde anche ad una scelta che spesso dobbiamo fare: dire o non dire la verità?

La risposta più ovvia, sì. Perché è la cosa più corretta e più semplice da gestire.

Solo che, nella vita reale, si intersecano moltissime variabili; e. anche se ci piacerebbe, noi non siamo gli unici responsabili della sceneggiatura.

In conclusione, non penso esista la giusta risposta, ma quella più adeguata al contesto va trovata.

La Serie TV storica (“I Medici 3”)

TOBY REGBO “I MEDICI 3” Tommaso (Instagram Carla Lombardi) – pt 1

Il video è una prima raccolta di miei post su Tommaso Peruzzi: il personaggio interpretato da Regbo ne “I Medici 3”.

Dopo “Reign” e “The Last Kingdom”, questa è la terza Serie TV a sfondo storico, cui Toby ha lavorato.

In essa, che a mio parere è un po’ più aderente ai fatti realmente accaduti, Regbo interpreta un personaggio “positivo” ma totalmente inventato.

Il giovane Tommaso, inizialmente schierato con il Magnifico, di fatto lavora per Firenze e pagherà la sua integrità con la vita.

Buono, giusto, ideale, forse un po’ ingenuo, quasi irreale: a livello emotivo è perfettamente rappresentato  dalla recitazione di Regbo. Il viso di Tommaso e quello di Toby sembrano diventare un tutt’uno.

Tornando al genere di Serie in questione, la mia domanda è: “Favorisce la conoscenza della storia?.

Premesso che la storia, in particolare medioevale-rinascimentale, mi interessa parecchio, la mia risposta è. “Assolutamente, sì!”.

Mi spiego.

Un lavoro ricco di riferimenti storici, ovviamente, amplia le conoscenze dello spettatore. Un lavoro poco valido storicamente può, comunque, favorire un effetto simile, in quanto spinge alla ricerca di informazioni.

Prima delle Serie TV, l’unica possibilità era data dal libro di narrativa storica. Questa possibilità, anche grazie a e-book ed audio-book, è sempre più disponibile, ma almeno “all’apparenza” la fruizione di una Serie è meno impegnativa.

Seguire una Serie, compresa quella storica, magari con più stagioni, può essere sinonimo di “pigrizia mentale”, ma… se il risultato è quello di ampliare le proprie conoscenze… la pigrizia diventa positiva!

Il pensiero di Regbo!?

A questo punto, per me inizia la parte più complicata e “presuntuosa”: esprimere il pensiero di Toby, in base a quel poco che lui ha dichiarato o io lo conosco.

La violenza sulle donne

Come per qualsiasi altra situazione di violenza, sono sicura che sia assolutamente contrario.

Aethelred e Aethelflaed si sposano - Un dolce inizio, poi... (TLK 2 - Toby Regbo e Millie Brady)
Aethelred e Aethelflaed si sposano – Un dolce inizio, poi… (TLK 2 – Toby Regbo e Millie Brady)

Anzi, come attore, ha ammesso di aver avuto delle perplessità in merito a quel particolare ruolo del suo personaggio e di aver affrontato con un certo nervosismo la recita della scena in questione.

La verità!?

Lo seguo attivamente solo dallo scorso anno, per cui: vorrei fosse così, ma non penso di conoscerlo bene.

È giovane e, per il mestiere che svolge, ha vissuto esperienze particolari.

In ogni caso, a parte il suo essere o voler sembrare di essere alternativo, ritengo sia abbastanza lineare in merito al valore della verità.

Da dire? Come per ciascuno di noi: dipende dal momento e dal contesto!

La Serie TV storica

I personaggi di Francis ed Aethelred si discostano parecchio dalla realtà storica; quello di Tommaso non è nemmeno esistito.

Tommaso Peruzzi ("I Medici 3" - Toby Regbo)
Tommaso Peruzzi (“I Medici 3” – Toby Regbo)

Grazie alle sue interpretazioni, Regbo li ha comunque resi “quasi reali”.

In pratica, ha dato vita a situazioni prive di riferimenti storici, ma ricche di emozioni di amore e odio.

Come attore… dovrebbe ritenerlo un ottimo risultato!

SUGGERIMENTI (LINK YouTube)

Ciao, Carla!

ARTICOLI PRECEDENTI (ultimi 3)

Toby Regbo:

WEB Blog Personale su TOBY REGBO

FACEBOOK Pagina Personale su TOBY REGBO

YOUTUBE Canale Personale su TOBY REGBO

 1,332 Visite totali,  1 visite odierne


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: